CORPO&VOCE

Alla scoperta del Kecak detto anche il canto delle scimmie.

kecak

La Body Music si è sviluppata nel mondo in varie forme; antichi rituali, gesti legati alla quotidianità, al lavoro, alla comunicazione sono diventati vere e proprie forme d’arte, lasciando in parte il contesto dal quale provenivano ed acquistato una funzione più estetica e performativa.

Tra le più famose forme di body music antiche legate alla tradizione c’è di sicuro il Kecak Balinese, antico rituale che sembra prenda spunto dal sanghyang, una danza sacra della tradizione induista balinese che sembra inducesse alla trance in quanto si credeva che uno spirito entrasse nel corpo del danzatore grazie a quei movimenti ripetitivi.

Negli anni trenta un danzatore balinese chiamato Wayan Limbak e un artista tedesco Walter Spies che si era trasferito a vivere nell’isola decisero di riprendere il rituale e creare un dramma musicale per far conoscere quella tradizione a tutto il mondo.

La performance è di solito solo maschile (la prima esecuzione al femminile è avvenuta non più di 15 anni fa), ci sono dai 50 ai 100 danzatori seduti in cerchi concentrici, vestiti solo con un panno intorno alla vita e un fiore rosso su un’orecchio.

I movimenti del busto e delle braccia accompagnano una poliritmia vocale composta principalmente di frasi ritmiche monosillabiche. La sillaba principale è il “ciak”, c’è un ristretto gruppo di uomini che canta la pulsazione sulla sillaba “po” e ci sono uno o più “solisti” che conducono il gruppo. I ritmi sono vorticosi e l’andamento cambia spesso rispondendo alle chiamate del solista, le braccia ondeggiano in alto e le mani vibrano accompagnando la voce.

Mentre il cerchio incalza con i ritmi e la vibrazione che porta quasi in uno stato di trance il suo centro diventa il luogo della rappresentazione teatrale e della danza. Si narra attraverso gesti, movimenti e costumi sgargianti di una storia legata all’epica induista e alla fine ci sono ballerini che danzano nel fuoco.

Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Il secondo e il quarto lunedì di ogni mese riceverai informazioni e chicche riguardanti il mondo della voce.