DISPENSE

DIDATTICA: L’IMPORTANZA DELLA RELAZIONE DI UNA LEZIONE DI CANTO

Oggi trattiamo l’argomento come scrivere una relazione di una lezione di canto in modo chiaro e possibilmente efficace.

Prima di tutto cosa si intende per relazione? Una relazione è un tracciato o report che descrive nel miglior modo possibile la lezione,  può essere descrittiva o dettagliata, utilizzando uno schema che andremo ad elencare qui di seguito.

  1. IL TITOLO E IL SOTTOTITOLO
    Sembra banale o forse scontato ma definire nel miglior modo possibile il titolo e il sottotitolo di una relazione di canto, rende più semplice il recupero mnemonico delle azioni e degli strumenti utilizzati nella lezione.
  2. INTRODUZIONE
    Scrivere una breve intro che descriva il contenuto totale della lezione definendo i punti su cui si concentrerà la relazione.
  3. DESCRIZIONE ESERCIZI SVOLTI
    Portare esempio degli esercizi svolti in classe, trascrivendo l’esercizio su pentagramma e descrivendo le proprie sensazioni riguardo allo svolgimento di esso.
  4. DESCRIZIONE DEL BRANO PROPOSTO
    In questo punto importante verrà descritta in modo chiaro la strategia utilizzata per rendere il brano assegnato il più possibile vicino all’ottimale esecuzione, valutando aspetti estetici, stilistici, interpretativi e tecnici.
  5. CONSIDERAZIONE FINALE 
    Ultimo punto consegnare le proprie sensazioni sia della lezione svolta precedentemente, sia del lavoro fatto a casa. 

Essere chiari, semplici e concreti sono i tre punti fondamentali affinchè la relazione possa essere utile sia per chi la legge, ma soprattutto per chi in un futuro (allievo) potrebbe utilizzarla come tracciato per recuperare strumenti “dimenticati”.

Qui di seguito allego per gli iscritti al network la relazione gentilmente concessa da Emanuele Fiammetti.

BUONA LETTURA

Mostra di più
Pulsante per tornare all'inizio
error: Content is protected !!
Chiudi
Chiudi